aaaWeb.it Ottimizzazione Campagne Adwords Adsense Pay per Click trucchi consigli Italia
contattaci

I contenuti dei siti ottimizzati per Adsense

Google consiglia di utilizzare gli annunci Adsense nel proprio sito quando il sito stesso è ricco di contenuti e Adsense rappresenta un comodo sistema per permettere approfondimenti non presenti nel nostro sito ma in altre risorse web.
Dalla nascita di Adsense, essendo il business legato a questo strumento molto consistente, sono sorti siti ed in particolare directory create appositamente per partecipare alla spartizione di questa enorme fetta pubblicitaria.

Partire da zero con un nuovo sito per Adsense
Se la mia intenzione è di creare un sito con contenuti e con un numero di pagine sufficente a rendere possibile la partecipazione al circuito Adsense, allora la scelta dei contenuti del sito è fondamentale perchè è legata in maniera molto stretta al numero degli inserzionisti Adwords che competono sulle parole e sugli argomenti del mio sito.
Es. La frase "integratori alimentari" presenta un numero molto alto di inserzionisti Adwords, quindi sarebbe molto conveniente realizzare un sito sugli integratori alimentari. La frase "designer pelli" non presenta nessun inserzionista quindi non sarebbe conveniente realizzare un sito su questo argomento.

Difficoltà di ottenere la visibilità
Nell'esempio degli "integratori alimentari" abbiamo però più di 2 milioni di pagine web sull'argomento, il che rende estremamente difficile riuscire a farsi trovare con frasi significative nella prima pagina di ricerca (SERP). E' quindi indispensabile comprendere, prima di iniziare la realizzazione del sito, quali sono le difficoltà per renderlo visibile e quindi redditizio con gli annunci Adsense.

Se non sei visibile scordati Adsense

Sito o directory Adsense?
E' possibile esporre gli annunci Adsense anche all'interno di directory, di forum, di blog, ecc. tutti strumenti web che generano molte pagine (anche molte decine di migliaia). Anche in questo caso persistono le difficoltà legate alla visibilità, con un ulteriore problema che è quello della generazione delle pagine con contenuti insufficienti come quantità o come qualità, pagine che possono incappare in penalizzazioni (pagine duplicate), che annullano spesso totalmente le possibilità di farsi trovare.
Approfondimento sulle directory Adsense

Tools per la scelta degli argomenti
Un interessante strumento che lo stesso Google mette a disposizione di tutti gli operatori web è lo strumento suggeritore delle parole chiave di Adwords che permette di studiare alcune parole, selezionare quelle con maggior traffico e con maggior numero di inserzionisti e fra queste scegliere quelle con minor numero di pagine nella ricerca SERP

AdWords
AdSense
Risorse nel web