aaaWeb.it Ottimizzazione Campagne Adwords Adsense Pay per Click trucchi consigli Italia
Oroscopo Gratis del  tuo sito web

Risultati supplementari | Blog scomparso

Risultati Supplementari e SERP di Google
La scure di Google si abbatte sul web

Cosa sono i risultati supplementari il comando site:

Una ricerca su Google col comando site:www.powerandsailing.com ci segnala che Google ha nel suo indice 37 pagine di questo sito e la 32 esima pagina mostra la dicitura evidenziata nell'immagine "Risultati supplementari".
Google ha brevettato e registrato un sistema a doppia indicizzazione con un indice primario per le pagine di contenuto ritenute più importanti, usate per fornire i risultati delle ricerche del motore (SERP) e un indice con le pagine meno significative che vengono segnalate con la dicitura "pagine supplementari" quando si usa il comando site:www.nomedominio.
Normalmente le pagine supplementariu perdono il PR e scompaiono dalle SERP

 

Perchè le pagine finiscono nei risultati supplementari

1) Perchè rappresentano una duplicazione di contenuti INTERNI al nostro sito o ESTERNI che Google non vuole inserire nel suo indice primario

Questa pagina http://www.mauritiuscasavacanze.com/mauritius-isola/mauritius-meridionale.asp è nei risultati supplementari e scompare dalle ricerche perchè nel body è presente una alta percentuale di testo e link testuali duplicati dalla home page del sito

In questo caso il 48% dei contenuti della prima pagina è simile alla seconda (che viene penalizzata)
Uno strumento per fare questo controllo lo troviamo
http://www.webconfs.com/similar-page-checker.php

Con la ricerca site:www.mauritiuscasavacanze.com verifico che la pagina effettivamente e penalizzata

 

2) Perchè rappresentano una duplicazione delle parti della pagina che Google ritiene piu importanti per l'indicizzazione (il Title, la description, e il nome file) o perchè la totalità di una pagina (quella che verrà penalizzata) è contenuta come parte in una seconda pagina (che non verrà penalizzata)

Due pagine di cui la prima ha pochi contenuti che sono esattamente identici ad una parte della seconda pagina

La pagina penalizzata

La pagina indicizzata e posizionata


I risultati supplementari penalizzano

sito site: Pag ok % supplementari note (risultai 05-2007)
madri.com 112 68 39  
tuttoperinternet.it 8.390 886 89 Il n. pag indicizzate oscilla a 3.060
directory.pubblicitaonline.it 22.900 992 95  
studiocappello.it 746 488 34  
modenasitiweb.it 331 300 9  
aaaweb.it 109 104 4  
romanoonline.it 7.240 997 86  
giorgiotave.it 271.000 998 99  
viagginrete-it.it 170.000 977 99  
ricercahotel.com 2.980 988 66  
addyoursitefreesubmit.com 75.700 997 99  

Quando si abbatte la scure di Google molti siti piangono. L'analisi dei siti in tabella mostra che directory molto importanti e siti molto importanti hanno dal 30 al 95 % delle pagine come "risultati supplementari" Per alcuni equivale ad una perdita notevole della visibilità totale sulle ricerche di Google per altri senza danno apparente.

Come scoprire quali pagine supplementari sono penalizzate
cercate una frase unica di una pagina che è finita nei risultati supplementari e controllate se compare in prima posizione nella ricerca

es. pagina nei supplementari http://www.studiocappello.it/Lo_Studio/Finanziamenti/promo.html


Es. frase cercata "Finanziamenti programmi penetrazione commerciale alle imprese"

Osservazioni:
1) La pagina dell'esempio sopra non è presente nei primi 20 risultati della ricerca e pur essendo una pagina particolare non credo proprio che studio Cappello sia contento di aver perso il suo posizionamento
2) non è automatico che tutte le pagine supplementari siano penalizzate nelle serp

Nell'esempio una pagina del Forum GT che si posiziona prima pur essendo fra i supplementari.

 

Questo è molto di più di una penalizzazione è una catastrofe
ma è anche una ottima pulizia del web (quando funzionerà bene)

 

Come curare i siti e le pagine per evitare i risultati supplementari e la penalizzazione

Curare l'esposizione dei nostri contenuti originali per evitare pagine duplicate

  1. evitare menù testuali con molte voci che si ripetono in tutte le pagine
  2. evitare pagine che abbiano stesso tag title, description
  3. evitare pagine con pochi contenuti testuali nel body
  4. evitare pagine con contenuti già espressi in modo somigliante in altra parte del sito
  5. la struttura del sito deve essere ripensata in funzione di questa scure (pochi livelli, struttura dei link a gruppi, niente sezioni fotocopia, ecc)
  6. Attenzione sembra che sia entrato in funzione un filtro che limita le pagine indicizzate da Google a 1000 quindi evitare siti che superano questo limite Raggiunto il numero di 1000 pagine indicizzate Google mette le altre fra le supplementari anche se con contenuti validi. Da questa osservazione si deducono implicazioni per la struttura del sito
  7. tutti i siti che utilizzano ASP o PHP usando include per gestire parti ricorrenti sempre uguali all'interno della pagina devono limitare il piu possibile il contenuto da inserire in queste parti della pagina
  8. siti molto penalizzati sembrano essere i forum e i blog che necessariamente hanno molte pagine

Curare l'esposizione dei contenuti citati o copiati da altri siti

  1. evitare pagine con contenuti duplicati da altri siti (le citazioni devono essere di poche righe e portare sempre il link all'origininale es. citazione da wikipedia) Oppure i testi da duplicare devono essere trasformate in immagini per evitare che lo spider rilevi la duplicazione (es. di pagina nei supplementari alla quale è stata applicata la cura testo trasformato in gif)
  2. inserire il tag nofollow nella pagina che ha contenuti duplicati per evitarne l'indicizzazione
  3. rendere il contenuto duplicato nella versione pdf controllando che non esista gia nel web una analoga versione pdf (il primo o il piu in trust pdf il cui contenuto e copia di un file htm non viene penalizzato)

 

Agosto 2007 Google non evidenzia più le pagine inserite nell'indice secondario inserendo la scritta "risultati supplementari" e non funziona piu neanche la ricerca con "site:dominio.ext ***-wrxtzhjk" (adesso funziona site:dominio.ext/&") ma l'effetto di penalizzazione non cambia